Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Sottoscritto il Contratto Integrativo

Contenuto in: 

Sottoscritto il Contratto Integrativo

In data 18 febbraio è stata definitivamente sottoscritta l’ipotesi di accordo per la contrattazione decentrata di Istituto, con la formula della Nota aggiuntiva, confermando la parte normativa precedentemente condivisa, aggiornando il piano di riparto delle risorse per il Fondo di Istituto. Ciò a seguito del parere favorevole espresso dai Revisori dei Conti in data 12 febbraio dopo la sottoscrizione dell’ipotesi di contratto in data 20 dicembre 2019. Il nuovo Contratto di Istituto è già stato trasmesso all'ARAN e al CNEL e pubblicato sul sito WEB dell'Istituto. E’ stato inoltre concluso il monitoraggio ARIS sul Contratto integrativo e caricato il link di visualizzazione. Di questo lavoro, efficace e ordinato, va dato atto, in particolare, all’impegno della DSGA Beatrice Gasparini. Le relazioni sindacali proseguiranno, da un lato, a proposito di quanto risulterà dagli indirizzi del Ministero dell'Istruzione per il bonus e, dall'altro, per l'informazione sulla formazione delle classi, a seguito delle iscrizioni. Ai sensi del CCNL Istruzione e Ricerca 2016-2018 del 19 aprile 2018: 9. Sono oggetto di informazione ai sensi dell’art. 5 (Informazione), comma 5, oltre agli esiti del confronto e della contrattazione integrativa già previsti dal predetto comma: b) a livello di istituzione scolastica ed educativa: b1) la proposta di formazione delle classi e degli organici. Desidero ringraziare la RSU dell’ITIS “Carlo Zuccante” per la disponibilità all’approfondimento di merito, pur nella chiara distinzione dei compiti e dei ruoli, e, insieme alla RSU, la RSA e i rappresentanti provinciali delle OO.SS. Aver chiuso adesso, a inizio 2020, consentirà di procedere, com’è giusto, a conferire gli incarichi che derivano dal Funzionigramma comprensivo di Organigramma, dal Programma Annuale e dal FIS, in riferimento al Contratto decentrato di Istituto, per iscritto, indicando, tempestivamente, con trasparenza, le ragioni dell’incentivazione, la quale, tanto più è precoce, tanto più può dispiegare i suoi benefici, nel motivare azioni utili alla qualità della scuola, a favore dell’arricchimento dell’offerta formativa, della capacità gestionale e organizzativa, del successo formativo degli studenti.

M.M.

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolasticii - USR Lombardia
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal

Per informazioni o segnalazioni contatta Webmaster